Cosa è il Cristallino

Il cristallino è un organo situato all’interno del bulbo oculare. È anche detto lente, poiché a tutti gli effetti è una lente trasparente naturale dell’occhio che insieme alla cornea permette di mettere a fuoco i raggi luminosi sulla retina.

Come funziona il cristallino

Il cristallino converge le onde luminose che penetrano nell’occhio; l’immagine proiettata a livello retinico viene così messa a fuoco. La funzione è simile a quella dell’obiettivo in una macchina fotografica. In particolare la funzione del cristallino sta nel variare la distanza focale del sistema ottico adattandola alla distanza dell’immagine osservata e renderne la visione nitida. Per svolgere la sua funzione, il cristallino deve essere assolutamente trasparente ed elastico.

Accomodazione del cristallino

L’accomodazione è la capacità del cristallino di modificare il potere di rifrazione nella visione da vicino e da lontano.

Elasticità del cristallino

L’elasticità del cristallino diminuisce con l’età, quando insorge la presbiopia. Anche la trasparenza e lo spessore subiscono modifiche fisiologiche.

Cristallino e raggi ultravioletti

Il cristallino ha la capacità di assorbire una parte dei raggi ultravioletti; un’azione di protezione della retina.

Quale è la struttura del cristallino

Il cristallino è una lente biconvessa situata tra l’iride e il corpo vitreo; è una struttura all’origine totalmente trasparente, posta nella zona anteriore del bulbo oculare. La lente è mantenuta nella sua sede naturale da un apparato costituito da fibre zonulari, ossia tendini molto sottili di tessuto connettivo che la ancorano al corpo ciliare. Il cristallino e il corpo ciliare separano l’occhio in due parti: la camera anteriore in cui è presente l’umor acqueo e la camera posteriore dove è contenuto l’umor vitreo, che concorre a mantenere la struttura sferica del bulbo oculare.

Come è composto il cristallino

Il cristallino è formato dalla capsula, detta anche cristalloide, che riveste il cristallino; l’epitelio sottocapsulare che riveste la superficie interna della capsula; il parenchima, la sostanza propria del cristallino.

Esiste un cristallino artificiale?

Si, il cristallino artificiale è una piccola lente che viene inserita all’interno dell’occhio.

Come è fatto il cristallino artificiale?

Il cristallino artificiale è fatto di materiale plastico e imita quello naturale: è trasparente, molto sottile ed elastico.

Quando si inserisce un cristallino artificiale?

La sostituzione del cristallino è l’intervento consigliato in generale quando è presente un difetto visivo, per esempio una miopia elevata o astigmatismo, ecc., e/o un inizio di cataratta. Infatti la cataratta rende la lente opaca e occorre quindi sostituirla con una artificiale trasparente.

Quanto dura l’intervento per inserire il cristallino artificiale?

È variabile: per esempio per la cura della cataratta occorrono 10-20minuti, entro i quali viene inserita una lente intraoculare al posto del cristallino che permette un ottimo recupero della capacità visiva.

Parla con noi!

Sapremo consigliarti la soluzione più adatta alle tue esigenze!